Cronache di una Notte Narrata: ‘na Nuttata ‘e Microcredito al Rione Sanità

Venerdì 28 aprile 2017: percorriamo in auto Via Santa Teresa degli Scalzi, direzione Corso Amedeo di Savoia, alla ricerca “della prima a destra dopo il ponte e l’ascensore della Sanità”, traversa Cagnazzi. Sono le sei passate e il traffico ormai si fa sentire; in macchina una chitarra, spartiti e una busta di lino zeppa di cestini di vimini, piatti di plastica e bicchieri variopinti, riutilizzabili ed ecofriendly. Una mano stringe i fogli stampati che odorano ancora di inchiostro fresco, contenenti gli estratti da leggere in occasione di questa nuova Notte del Lavoro Narrato e dell’evento ‘na Nuttata e Microcredito – Aperitivo d’arte e lavoro al Rione Sanità organizzato dal CED – Center for Economic Development & Social Change.

CONTINUA

Istruitevi gli uni gli altri

Il 28 aprile 2017 alle ore 20.00, il piccolo basso di via dei Cinesi, consegnato dal Comune alla Parrocchia di S. Severo alla Sanità e gestito dall’associazione Onlus Adda Passa’ ‘a Nuttata per attività di animazione, si è aperto all’iniziativa organizzata dal CED − Center for Economic Development & Social Change…

CONTINUA

Il CED e la Sanità: ‘na Nuttata per la rinascita del Rione

  Mi farebbe piacere raccogliere alcune riflessioni sulla serata organizzata dal CED -Center for Economic Development & Social Change per La Notte del Lavoro Narrato 2017. L’incontro che si è svolto la sera di venerdì 28 aprile al Rione Sanità, “‘na Nuttata ‘e Microcredito”, per me è stato un momento speciale per il Progetto, per gli operatori delle organizzazioni partecipanti e…

CONTINUA

‘na Nuttata ‘e Microcredito: Aperitivo d’arte e lavoro al Rione Sanità – 28 aprile 2017

  Nata dalla volontà di Vincenzo Moretti e di Alessio Strazzullo di raccontare il lavoro come motore di ogni processo di innovazione, torna anche quest’anno “La Notte del Lavoro Narrato”. L’appuntamento annuale, giunto alla sua quarta edizione, nasce come momento in cui storie di lavoro di donne e di uomini, vengono narrate, cantate, fotografate, riprese e condivise in tutta Italia…

CONTINUA

Progetto Microcredito al Rione Sanità: seminario all’Università di Napoli “Parthenope” – 4 novembre 2016

Venerdì 4 novembre, presso la sede di Monte di Dio dell’Università di Napoli “Parthenope“, il CED parteciperà a un seminario sul tema della microfinanza, durante il quale verrà presentato il caso studio del Progetto Microcredito al Rione Sanità. Relatori del dibattito saranno alcuni degli operatori del progetto di microfinanza: Andrea Gatto, Direttore del CED; Giuseppe Sottile, Direttore di filiale di Banca…

CONTINUA

Il CED a La Notte del Lavoro Narrato: microcredito e lavoro per lo sviluppo e il cambiamento sociale

La Notte del Lavoro Narrato 2016 al Rione Sanità

Una Notte da fiaba quella della terza edizione del Lavoro Narrato, che nella serata del 30 aprile 2016 ha portato le sue storie in uno dei luoghi più evocativi di Napoli: il chiostro minore della basilica di Santa Maria della Sanità. L’evento, avente eco nazionale, nasce nel 2014 da un‘idea di Alessio Strazzullo e del sociologo Vincenzo Moretti, dal desiderio…

CONTINUA

Finanza etica. Dai Monti di Pietà al Progetto Microcredito al Rione Sanità

Il microcredito rappresenta un’autentica rivoluzione nel panorama economico-finanziario globale: attraverso l’erogazione di prestiti di piccolo importo, mira a facilitare l’avviamento o il consolidamento di piccole attività produttive, fondamentali per il riscatto di soggetti ‘non bancabili’ esclusi dall’accesso al credito tradizionale in quanto incapaci di fornire garanzie reali. Da qui nasce l’esigenza di un sistema creditizio alternativo che soddisfi una domanda altrimenti convergente in canali illegali, divenuti nel tempo parte integrante e fenomeno strutturale del sistema economico di determinate regioni del pianeta.

CONTINUA

ViviAmo piazza Cavour – 12 giugno 2015

Venerdì 12 giugno lo spazio antistante la sede di Mani Tese Campania sarà palcoscenico dell’evento ViviAmo Piazza Cavour: un incontro per rivalutare la storica piazza del centro cittadino, promuovere buone pratiche, ma anche per divertirsi e fare aggregazione con tutti i membri della cittadinanza attiva.   “ViviAMO Piazza Cavour! Musica, balli e convivialità! È ora di riportare l’attenzione di Napoli…

CONTINUA