Il ruolo della politica per l’economia del futuro

Ho molto gradito l’invito a partecipare a un evento come “Italia 2050”, in un momento di vuoto generale che caratterizza l’Italia. Richiamando il titolo della prima tavola rotonda dell’evento organizzato dall’Italian Institute for the Future, “Per un mondo più sostenibile”, voglio sottolineare in questo mio breve intervento che il problema che abbiamo di fronte è un problema essenzialmente politico, nel senso che l’Occidente intero e l’Italia ormai mancano della politica.

CONTINUA

Tavola rotonda “Economy for upcoming generations” all’Università di Roma “Tor Vergata” – 13 novembre 2013

Economy for upcoming generations è il titolo della tavola rotonda internazionale in cui parleremo dell’economia del futuro e di come gestire il cambiamento del paradigma socio-economico mondiale. Interverranno i Professori Gustavo Piga e Leonardo Becchetti – Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Roberto Paura – Presidente dell’Italian Institute for the Future e Andrea Gatto – responsabile dell’Osservatorio sullo Sviluppo Economico (SvEc) dell’IIF.

CONTINUA

“Italia 2050: il futuro remoto del nostro paese” alla Città della Scienza – 16 novembre 2013

Una giornata per discutere sull’Italia che sarà e sulle politiche da adottare per migliorare il nostro paese e renderlo pronto ad affrontare le grandi sfide del domani. “Italia 2050” mette insieme alcuni dei massimi esperti di economia, politica estera, innovazione, scienza e sostenibilità per cercare di riflettere sulle sfide di lungo periodo e giungere a un visione condivisa dell’Italia che vogliamo.

CONTINUA

Incidenza dei flussi migratori e decrescita della popolazione locale nell’Unione Europea: il volto nuovo della demografia

La popolazione mondiale è sensibilmente aumentata nel corso del Novecento, registrando una crescita pari a sei, sette volte il volume del secolo precedente. Un dato facilmente individuabile è la sua distribuzione fortemente ineguale: una sfrenata urbanizzazione ha portato, infatti, alla formazione di grandi agglomerati urbani specialmente nell’emisfero nord del pianeta, a fronte di rari casi nel sud del mondo.

CONTINUA