Lo sviluppo rurale nell’agenda internazionale: il ruolo di una microfinanza e di mercati rurali sensibili alle questioni di genere in Asia Centrale

Lo sviluppo rurale è una strategia che mira al miglioramento delle condizioni economiche e sociali degli individui focalizzandosi su uno specifico gruppo di poveri nelle zone rurali. Questo assiste i gruppi più poveri tra le popolazioni che vivono nelle aree rurali a trarre beneficio dallo sviluppo. Banca Mondiale, 1975   Il miglioramento della vita nei contesti rurali è un argomento…

CONTINUA

Lezioni per l’Europa: crisi e prospettive di sviluppo economico dell’eurozona – intervista a Giuseppe Di Taranto

Il professor Giuseppe Di Taranto, docente ordinario presso la LUISS Guido Carli, è tra i più affermati divulgatori economici in tema di politica economica europea, crisi finanziarie internazionali, storia e teoria dello sviluppo economico. La XIV Lezione Angelo Costa, organizzata dalla Rivista di Politica Economica, Confindustria e LUISS Guido Carli, quest’anno si è basata sulla lectio magistralis del Premio Nobel…

CONTINUA

Predizioni e Analisi Economiche del Villa Mondragone International Economic Seminar 2014

Con il titolo “Anaemic Europe: how to achieve dynamism and mass flourishing”, la XXVI edizione di Villa Mondragone è stata dedicata alla crisi economica europea e agli strumenti per rilanciarne crescita e sviluppo di lungo termine. La conferenza internazionale di Monte Porzio Catone nasce come momento di riflessione sulle tematiche di sviluppo e crescita comunitarie e internazionali. Con l’obiettivo di…

CONTINUA

È uscito il secondo numero di “Futuri”, trimestrale dell’IIF

È uscito il secondo numero di Futuri, la rivista trimestrale dell’Italian Institute for the Future. Tantissimi articoli sugli scenari di lungo termine e un focus sul sogno di prevedere il futuro, dalla storia antica alla fantascienza passando per i “futures studies”, la cliodinamica e persino Keynes. Inoltre, potrete leggere i contributi prodotti dagli Osservatori dell’IIF, tra cui quelli dello SvEc, l’Osservatorio sui Nuovi Paradigmi dello Sviluppo Economico.

CONTINUA

Crescita economica, inquinamento e visioni sostenibili: un focus sulla Curva di Kuznet Ambientale

Fonte: Adam Cohn Introduzione: la Curva di Kuznets Ambientale Il rapporto tra sviluppo economico e sostenibilità ambientale è rappresentato al meglio dalla cosiddetta Curva di Kuznets Ambientale (CKA). Alla base della teoria c’è l’idea che la curva rappresenti un meccanismo secondo cui i paesi in via di sviluppo tendono ad inquinare maggiormente, suggerendo un adeguato livello di sviluppo economico come…

CONTINUA

Il ventunesimo secolo di Keynes: limiti e fortuna di una visione del futuro

Secondo Robert Skidelsky, il biografo di Keynes, Possibilità economiche per i nostri nipoti è stato generalmente considerato dagli economisti come niente più di un divertissement (Skidelsky, 1992). Non abbiamo dati diretti su quanto fosse importante per Keynes questo particolare lavoro, ma siamo convinti che egli fosse particolarmente affezionato alle idee espresse nel suo saggio e che, quindi, le si dovrebbe valutare come una piccola ma importante chiave di lettura del suo pensiero.

CONTINUA

La legge dello zero

Sicuramente Aleksej, il giocatore di Dostoevskij, conosceva la legge dello zero, secondo cui il giocatore di roulette in media è destinato a perdere; ma, nonostante tale consapevolezza, non desisteva affatto dalla sua ossessione. Questo procedimento, che può sembrare tanto assurdo da avere la percezione che violi i principi della razionalità economica dell’homo economicus, è invece una metodologia molto utilizzata ancora oggi per scommettere sul futuro non di una pallina di avorio ma dell’andamento di prezzi, indici e tassi quotati.

CONTINUA