Un’Analisi dell’Agenda 2030: il CED all’International Workshop FEEM

Lo scorso 15 Dicembre 2017 si è svolto a Milano l‘International Workshop circa “Measuring Progresses towards the 2030 Agenda: An Updated Assessment”. L’evento è stato organizzato congiuntamente da FEEM – Fondazione Eni Enrico Mattei e AsVis – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Nonostante sia ancora troppo presto per redigere una valutazione esauriente del processo di raggiungimento dei Sustainable Development…

CONTINUA

Progetto Microcredito al Rione Sanità: seminario all’Università di Napoli “Parthenope” – 4 novembre 2016

Venerdì 4 novembre, presso la sede di Monte di Dio dell’Università di Napoli “Parthenope“, il CED parteciperà a un seminario sul tema della microfinanza, durante il quale verrà presentato il caso studio del Progetto Microcredito al Rione Sanità. Relatori del dibattito saranno alcuni degli operatori del progetto di microfinanza: Andrea Gatto, Direttore del CED; Giuseppe Sottile, Direttore di filiale di Banca…

CONTINUA

Seminario “Economia per le nuove generazioni” presso l’Università “Federico II” di Napoli – 24 aprile 2014

Per il Ciclo di Seminari “Futures Studies: studiare il futuro per capire il presente”, giovedì 24 aprile alle ore 15.00 presso il Dipartimento di Scienze Sociali – Vico Monte di Pietà n.1 si terrà il secondo seminario dal titolo “Economia per le nuove generazioni”. Moderatore dell’incontro sarà Andrea Gatto, responsabile dell’Osservatorio sui Nuovi Paradigmi dello Sviluppo Economico – SvEc dell’Italian Institute for the Future.

CONTINUA

Ciclo di seminari sui Futures Studies all’Università di Napoli “Federico II” – 11 aprile-30 maggio 2014

Dall’undici aprile al trenta maggio si svolgerà il primo seminario italiano dedicato agli studi sul futuro: “Futures Studies: studiare il futuro per capire il presente”. L’Italian Institute for the Future, con i suoi Osservatori – tra cui lo SvEc, l’Osservatorio sui Nuovi Paradigmi dello Sviluppo Economico − è la prima realtà in Italia costituita al fine di introdurre anche nel nostro paese la branca dei futures studies.

CONTINUA