Mattia Ferrari

Mattia Ferrari

Laureato Magistrale in Politiche Economiche presso la Ruhr University di Bochum. Precedentemente ha ottenuto una Laurea Triennale in Economia Europea presso l’Università degli Studi di Milano. Ha collaborato presso il Willy Brandt Center for European and German Studies di Breslavia. I suoi temi di interesse riguardano la politica energetica, l’economia delle infrastrutture e dei servizi pubblici, sviluppo economico e ambiente.

Un’Analisi dell’Agenda 2030: il CED all’International Workshop FEEM

Lo scorso 15 Dicembre 2017 si è svolto a Milano l‘International Workshop circa “Measuring Progresses towards the 2030 Agenda: An Updated Assessment”. L’evento è stato organizzato congiuntamente da FEEM – Fondazione Eni Enrico Mattei e AsVis – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Nonostante sia ancora troppo presto per redigere una valutazione esauriente del processo di raggiungimento dei Sustainable Development…

CONTINUA

Renewable support schemes and the EU low-carbon zero-subsidy energy sector

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva. Renewable energy has always been subsidized because of its low economic market incentives. The costs of renewable energy production are instead higher compared to the low…

CONTINUA

Energia, politiche ambientali ed emissioni di CO2: un’analisi degli Energy Outlook 2016

L’inquinamento dell’aria rappresenta un nodo cruciale nel dibattito internazionale di questi ultimi anni. L’urgenza di individuare nuove strategie energetiche che possano instradare concretamente le attuali e future politiche ambientali si riflette in concreto in due dei principali rapporti internazionali stilati nell’ultimo anno: il World Energy Outlook Special Report 2016: Energy and Air Pollution, pubblicato dall’International Energy Agency (IEA) a giugno…

CONTINUA

Economia Circolare: verso un nuovo modello di sviluppo economico sostenibile

La crescita economica globale sta affrontando crescenti sfide in termini di sostenibilità. In questo scenario si colloca appieno uno degli ultimi modelli di crescita avanzati, quello di Economia Circolare (EC), che affronta in maniera più incisiva la dimensione economica e quella ambientale. L’EC si presenta come un modello di sviluppo sostenibile che promette crescita a costi minimi o nulli in…

CONTINUA

Crescita economica, inquinamento e visioni sostenibili: un focus sulla Curva di Kuznet Ambientale

Fonte: Adam Cohn Introduzione: la Curva di Kuznets Ambientale Il rapporto tra sviluppo economico e sostenibilità ambientale è rappresentato al meglio dalla cosiddetta Curva di Kuznets Ambientale (CKA). Alla base della teoria c’è l’idea che la curva rappresenti un meccanismo secondo cui i paesi in via di sviluppo tendono ad inquinare maggiormente, suggerendo un adeguato livello di sviluppo economico come…

CONTINUA

Reflexive Governance and the EU Energy Union

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva. The infrastructure sector is expected to pose severe challenges on public institutions. Governments are required to design and implement resilient infrastructure capable to respond to climate…

CONTINUA